GIRO DI CROAZIA – Tappa 2

Dopo l’arrivo a Koprivnica nella prima tappa, i corridori si sono spostati di 150 al sud-ovest per prendere il via della seconda tappa a Karlovac, capoluogo della regione omonima e città gemellata con Alessandria. 

Al programma, un percorso di 234,5 chilometri con due traguardi volanti, una scalata di terza categoria e un’altra di seconda categoria e un arrivo a Zara (Zadar in croato), città che si affaccia al mar Adriatico e che fu una delle più importanti della Repubblica di Venezia. 

E se Matej Mohoric (Bahrain Merida) ha cercato di vincere da finisseur, è stato ripreso da un gruppo ridotto a meno di un chilometro dal traguardo. Al momento della ripresa, Michael Grosu ne ha approfittato per contrattaccare e imporsi davanti a Giacomo Nizzolo (Trek Segafredo) e Riccardo Minali (Astana).

Grazie alla sua vittoria, il rumeno di 26 anni della Nippo – Vini Fantini diventa il nuovo leader con 8 secondi di vantaggio su Nizzolo e 10 su Minali. 

Per quanto riguarda Mirco, finisce 88° in un gruppo di sette corridori, a 29 secondi dal vincitore della tappa. Nella classifica generale guadagna sette posti ed è 87° a 43 secondi dal leader. 

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *