OKOLO SLOVENSKA – Tappa 2

Il giro di Slovacchia, pur essendo abbastanza breve, non è proprio facile. La seconda tappa, tra Ružomberok, città natale del famoso pittore slovacco Ľudovít Fulla e Dubnica nad Váhom. 

Lunga 191,7 chilometri, è la tappa più lunga di questo 62° Okolo Slovenska. E al programma oggi di nuovo sette salite classificate GPM. Ma a differenza delle prima tappa, l’arrivo era pianeggiante e ha visto Rüdiger Selig imporsi. Il tedesco della Bora-Hansgrohe ha preceduto il belga Yves Lampaert e un altro corridore della Quick Step, Zdenek Stybar

Il leader della corsa, Julian Alaphilippe, taglia il traguardo in 5ª posizione, con due secondi di ritardo sul vincitore. Il francese conforta la sua maglia gialla e possiede 16 secondi di vantaggio su Jan Tratnik. 

La Bardiani realizza di nuovo una bella tappa dato che Giulio Ciccone conforta la sua maglia scalatore: l’abruzzese (82) precede lo slovacco Martin Haring (33) e l’ucraino Vitaly Buts (22). 
Per quanto riguarda Mirco, finisce 70° a 1’05” da Selig. Nella classifica generale è 77° a 12’49” di Alaphilippe. 

Possiamo essere soddisfatti oggi: abbiamo quasi portata la maglia GPM a casa. E abbiamo anche ottenuto un buon piazzamento con Bresciani (7°, +11″). 
Io, però, non avevo una gran giornata; vediamo domani di recuperare bene. Se il fisico ha avuto solo una giornata difficile, tenterò qualcosa. Se no, sarò al 100% per la squadra. 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *