OKOLO SLOVENSKA – Tappa 3

Dopo due tappe toste, i corridori hanno affrontato una tappa un po’ più facile. Una prima parte vallonata con due GPM nei primi 65 chilometri e una seconda parte un po’ più pianeggiante con un terzo GPM e un arrivo pianeggiante per arrivare a Nitra, città posta alle pendici del monte Zobor. 

E al termine dei 180,6 chilometri percorsi verso il Sud-Ovest della Slovacchia è stato Matteo Pelucchi a imporsi. L’italiano della Bora-Hansgrohe precede due corridori della Quick Step, l’olandese Fabio Jakobsen e il belga Yves Lampaert. 

Due corridori della Bardiani, Michael Bresciani (9) e Marco Maronese (10) finiscono nella top 10 dopo una bella volata. 

Nella classifica generale Julian Alaphilippe precede ancora lo sloveno Jan Tratnik (CCC Sprandi Polkowice) di 16 secondi e l’italiano Cesare Benedetti (Bora-Hansgrohe) di 22 secondi.

Alaphilippe cede la sua maglia a punti allo slovacco Martin Haring (Dukla Banska Bystrica). Per quanto riguarda Giulio Ciccone, si è assicurato di portare a casa la maglia GPM. 

Mirco finisce 100°, nel gruppo di testa e nello stesso del vincitore; nella classifica generale è 73° (+4) a 12’49” dal leader. 

Oggi le gambe stavano decisamente meglio. Sono riuscito a tirare una bella volata ai miei due velocisti. Personalmente preferisco le corse un po’ più lunghe perché in generale ho bisogno di correre per stare sempre meglio. 

Non posso dire se riuscirò ad andare in fuga nell’ultima tappa perché la corsa è molto controllata. Paradossalmente con le squadre World Tour hai più spazio… ma è più difficile fare un risultato nel finale. E un po’ una coperta corta.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *