TOUR OF HAINAN – Tappa 9

Ultima tappa della tredicesima edizione del Giro dell’Isola di Hainan e ultima tappa della stagione per i corridori. L’ultima occasione quindi di vincere prima di fare una pausa meritata. 

E per meritarsela, hanno percorso i 181,9 chilometri del tracciato tra Changjiang e Danzhou, città di partenza della prova. Una tappa principalmente pianeggiante e caratterizzata dai tanti attacchi dall’inizio alla fine e da un controllo della Androni per proteggere la maglia gialla di Fausto Masnada. 

Il primo a tagliare il traguardo di questa tappa pazza è stato Simon Pellaud. Lo svizzero (nazionale svizzera) ha beffato l’olandese Peter Schulting (Monkey Town) e Lorenzo Rota (Bardiani), tutti e due arrivati con cinque secondi di ritardo. 

26° a 10 secondi da Pellaud, Masnada si aggiudica la vittoria finale, la sua prima da professionista. All’olandese Raymond Kreder (Team UKYO) la maglia verde della classifica a punti e al cinese Xianjing Lyu (Hengxiang Cycling Team) la maglia a pois della classifica scalatori. 

Mirco chiude l’ultima tappa del suo secondo Tour of Hainan al 31° posto, a 10 secondi da Pellaud. Nella classifica generale, è 42° a 13’54” da Masnada. 

Sono contento: anche oggi ho dato il massimo. E nel caso venisse ripresa la fuga, abbiamo fatto un altro bel treno per Guardini. 

Qui a Hainan il mio obiettivo era essere di supporto a Guardini e devo dire che sono abbastanza contento della mia corsa. Poi mi sentivo in crescita quindi speriamo siano buone basi per l’anno prossimo. 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *