CAMPIONATI ITALIANI CRONO

Questo venerdì, Mirco era presente a Bedonia (PR) insieme ad altri 23 corridori per disputare per i 25° campionati italiani di ciclismo a cronometro. E per determinare il successore di Gianni Moscon, i partecipanti si sono affrontati su un percorso di 34,3 chilometri presentando un dislivello di 385 metri e una serie di saliscendi rendendo più difficile agli specialisti fare la differenza.

Doppio vincitore della maglia tricolore della specialità, Moscon era quindi il grande favorito, anche se il suo inizio di stagione non è il migliore della sua carriera. Il trentino della Ineos è finalmente arrivato quinto, otto secondi dopo Edoardo Affini (Mitchelton), il primo a concludere con una media oraria superiore ai 49 km/h.

Sul terzo gradino del podio, ritroviamo Alessandro De Marchi (CCC), cinque secondi più veloce di Affini. Vincitore del Giro delle Fiandre lo scorso aprile, Alberto Bettiol (EF Education First) prende il secondo posto a solo 52 centesimi di secondo da Filippo Ganna.

Secondo della prova l’anno scorso, il pistard di 22 anni, compagno di squadra di Gianni Moscon, si aggiudica una maglia che era già riuscito a indossare nei juniores.

Dopo un Giro di Slovenia complicato, Mirco finisce 20°. Ha percorso i 34,3 in 46’24”, a una media oraria di 44.353 km/h.

Oggi è andata malino. Il caldo è stato terribile e le gambe non sono al top. Ma lo sapevo dato che non ero neanche al top in Slovenia. Ora mi concentro sul campionato su strada di domenica, nel quale cercherò di farmi vedere. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *