CRO Race – Tappa 1

Colonia romana sotto l’imperatore Adriano, Osijek fu completamente distrutta nel corso della conquista da parte degli Ottomani nel 1526. Fu anche il teatro di bombardamenti importanti durante la guerra d’indipendenza croata dal 1991 al 1995. Dal punto di vista sportivo, Osijek è stata la città di partenza del Giro di Croazia nelle tre precedenti edizioni.

I candidati alla successione del bielorusso Kanstancin Siucou hanno quindi preso il via della rinominata CRO Race in direzione di Lipik, conosciuta per le sue cure termali nel XIX secolo. Una prima tappa che era la più lunga della corsa con 200 chilometri al programma e due salite di terza categoria.

Nonostante le difficoltà, la vittoria è stata decisa in volata ed è stato necessario il fotofinish per stabilire il vincitore tra Marko Kump e Yevgeniy Gidich. Il primo ha finalmente potuto alzare le braccia e indossare la prima maglia di leader.

Paolo Simion offre una prima top 15 alla Bardiani tagliando il traguardo al 14° posto, nello stesso tempo del vincitore. Per Mirco, è stato un po’ più difficile con un 101° posto a 1’01” da Kump.

Dopo un mese in Cina con delle tappe di massimo 140 chilometri, ho un po’ sentito questa tappa. 

La top 15 di Simion è bella e nei prossimi giorni speriamo di centrare una tappa anche per chiudere almeno bene la stagione. 
Per me ci sono due tappe carine quindi vedremo se le gambe mi permettono di centrare una fuga. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *