GRAN PREMIO CITTÀ DI LUGANO

Questa domenica, prima corsa dopo Giro per Mirco e prima partecipazione al Gran Premio città di Lugano. La trentaseiesima edizione di una corsa nella quale i corridori italiani hanno spesso ottenuto buoni risultati: otto delle dieci ultime edizioni sono state vinte da un italiano.

Al programma, un circuito di 22,4 chilometri comprendente una salita di 5,8 chilometri al 4,6% e un’altra di 1,5 chilometro. E nonostante il numero di chilometri passati in fuga al Giro, Mirco ha deciso di affrontare questo circuito in testa, in un gruppo di sei corridori diventati quattro.

Paperino è stato ripreso a due giri dal traguardo e nella città ticinese, la vittoria si è giocata allo sprint tra quattro uomini. Il più forte è stato Diego Ulissi; l’italiano della UAE ha beffato il suo compagno di squadra, il bielorusso Alexandr Riabushenko, lo sloveno della Bahrain Matej Mohorič e lo svizzero della Vorarlberg Santic Patrick Schelling.

Oggi la fatica del Giro si è fatta sentire. E poi, nonostante la corsa sia bella, è troppa dura per le mie caratteristiche. Otto volte una salita di 6km e una di 1,5 è troppo per me. Finalmente non ho fatto l’ultimo giro. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *