Mirco a cuore aperto: bilancio del Tour of Rhodes e obiettivi per la Sanremo

Dopo un anno 2017 finito in bellezza con la maglia rossa della classifica scalatori al Tour of Turkey, Mirco ha dimostrato al Tour of Rhodes che oltre ad essere un ottimo gregario può utilizzare le sue qualità di passista per vincere. 
Nella prima tappa, si aggiudica la vittoria, sinonima di maglia gialla di leader. Una maglia che perde nella seconda tappa ma Paperino non molla e recupera la maglia nella terza e ultima tappa. 

Gli ultimi chilometri dell’ultima tappa, li abbiamo passati Simion ed io a lanciarci sguardi per poter capire la strategia migliore per portare a casa il risultato. La cosa bella è che non abbiamo avuto bisogno di tante parole, non era importante chi vincesse, era solo importante vincere.

 

Alla sera siamo usciti a mangiare qualcosa di tipico con l’organizzatore della corsa e infine ci siamo concessi un brindisi. La notte che segue, si dorme bene: posso dire di essermi sentito bello rilassato. 
A casa non abbiamo fatto grandi cose ma siamo stati insieme: penso che sia la cosa più bella!

E qualche giorno dopo la vittoria a Rodi, Mirco ricevé una buona notizia: una convocazione per partecipare alla sua terza Milano-Sanremo. E anche se considera la Classicissima la corsa più importante del calendario – insieme al Giro – arriva dopo tre corse a tappe all’estero: un programma non troppo impegnativo? 

No, preferisco correre tanto. Ho la fortuna di avere un buon recupero e quando corro tanto ho sempre avuto buon risultati. 

Per quanto riguarda agli obiettivi, sono chiari così come il favorito. 

Per la nostra squadra è importante farsi vedere in questi appuntamenti. Riuscire a centrare la fuga vuol dire fare tre su tre quindi non sarà facile ma ci proverò. In ogni caso, cercherò di farmi nella migliore condizione possibile per farmi convocare anche al Giro. 
Un favorito per la Sanremo? Spero di non portargli sfortuna ma credo Sagan su tutti. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *