Tappa 5 – Qasr Al Muwaiji-Jebel Hafeet

Anche se l’inserimento di una crono nella penultima tappa dell’Abu Dhabi Tour ha modificato un po’ le strategie, tutti sapevano che l’unica salita della corsa sarebbe determinante.

Una salita lunga 11 km con una pendenza media del 6,6% che ha visto Alejandro Valverde imporsi davanti Miguel Angel Lopez (Astana) e Julian Alaphilippe (Quick-Step). Grazie a questa vittoria, lo spagnolo di 37 anni della Movistar si aggiudica la vittoria finale.

Per quanto riguarda le altre classifiche, Elia Viviani (Quick-Step) indossa la maglia verde della classifica a punti, Miguel Angel Lopez indossa la maglia bianca della classifica giovani e Nikolay Trusov (Gazprom) la maglia nera della classifica dei traguardi volanti.

Mirco finisce la tappa al 97° posto, a 10’30” dal vincitore del giorno. Nella classifica generale finale, è 85° a 12’02” da Valverde.

Oggi, abbiamo lavorato per portare Giulio Ciccone nella posizione migliore e permettergli di affrontare la salita al meglio. La tappa è stata tranquilla: con una sola salita, le forze si concentravano lì. 

Il mio bilancio? Avrei preferito fare qualche fuga. Ma cercheremo di rifarci. Adesso torno in Italia per preparare la prossima corsa, il Tour of Rhodes (dal 9 all’11 marzo, ndr). 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *