TOUR OF HAINAN – Tappa 7

Lasciate le montagne di Wuzhi, i corridori sono di nuovo scesi a sud dell’isola di Hainan per la settima. E più precisamente a Sanya, la seconda città più popolata (685.000 abitanti) dopo la capitale Haikou e la città più a sud della Cina. Rinomata meta turistica, Sanya offre grandi spiagge di sabbia bianca e onde d’acqua turchese. 

Nessun tempo per i corridori di approfittarne: Jason Lea (Bennelong Swisswelness), Jiang Zhihui (Mitchelton – BikeExchange) e Wim Kleiman (Monkey Town) sono tutti e tre andati in fuga e le squadre dei favoriti per la volata finale hanno di nuovo controllato. Il Team UKYO ha tirato forte negli ultimi 50 chilometri aiutati poi dalle frecce verdi della Bardiani. 

È finalmente stato Marco Benfatto ad alzare le braccia sul traguardo. Il camposampierese è stato più forte dei suoi connazionali Imerio Cima (Nippo – Vini Fantini), Andrea Guardini (Bardiani) e Manuel Belletti (Androni Giocattoli). 
Quinto della volata, l’olandese Raymond Kreder conserva la sua maglia gialla con 7 secondi di vantaggio sullo svizzero Gino Mäder (nazionale svizzera) e 11 sul vanadese Guillaume Boivin (Israel Cycling). 

Mirco chiude 50° nello stesso tempo del vincitore e rimane 31° nella classifica generale, a 2’07” da Kreder. 

Oggi è stata una tappa tranquilla e gestita nel finale. poi abbiamo fatto un bel lavoro per Guardini, che ha chiuso terzo. 

 

Un pensiero per Andrea Manfredi, ex-corridore della Bardiani morto oggi in una tragedia in Indonesia. 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *