TOUR OF HAINAN – Tappa 9

Ultima tappa della tredicesima edizione del Giro dell’Isola di Hainan e ultima tappa della stagione per i corridori. L’ultima occasione quindi di vincere prima di fare una pausa meritata. 

E per meritarsela, hanno percorso i 181,9 chilometri del tracciato tra Changjiang e Danzhou, città di partenza della prova. Una tappa principalmente pianeggiante e caratterizzata dai tanti attacchi dall’inizio alla fine e da un controllo della Androni per proteggere la maglia gialla di Fausto Masnada. 

Il primo a tagliare il traguardo di questa tappa pazza è stato Simon Pellaud. Lo svizzero (nazionale svizzera) ha beffato l’olandese Peter Schulting (Monkey Town) e Lorenzo Rota (Bardiani), tutti e due arrivati con cinque secondi di ritardo. 

26° a 10 secondi da Pellaud, Masnada si aggiudica la vittoria finale, la sua prima da professionista. All’olandese Raymond Kreder (Team UKYO) la maglia verde della classifica a punti e al cinese Xianjing Lyu (Hengxiang Cycling Team) la maglia a pois della classifica scalatori. 

Mirco chiude l’ultima tappa del suo secondo Tour of Hainan al 31° posto, a 10 secondi da Pellaud. Nella classifica generale, è 42° a 13’54” da Masnada. 

Sono contento: anche oggi ho dato il massimo. E nel caso venisse ripresa la fuga, abbiamo fatto un altro bel treno per Guardini. 

Qui a Hainan il mio obiettivo era essere di supporto a Guardini e devo dire che sono abbastanza contento della mia corsa. Poi mi sentivo in crescita quindi speriamo siano buone basi per l’anno prossimo. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *